Dal 7 al 9 aprile è andata in scena a Piediluco la 31^ edizione del Memorial Paolo d’Aloja, la tradizionale manifestazione di apertura della stagione remiera internazionale, che quest’anno ha visto la partecipazione di atleti provenienti da 23 nazioni. Tra di loro anche quattro atleti del CLT, tra i quali un Matteo Mulas in grande evidenza che nelle due finali del singolo pesi leggeri ha conquistato sabato la medaglia d’argento, contendendo fino alla fine la vittoria al forte atleta della Repubblica Ceca, per poi vincere quella d’oro domenica con una prova molto convincente e autorevole.

Buone le prove anche per gli altri giovani atleti gialloblù, alla loro prime finali internazionali: Clelia Stefanini, ancora della categoria Ragazze Under 16, è giunta quinta in finale sia sabato nel singolo Junior sia domenica nel doppio Junior in coppia con Alexandra Kushnir della Canottieri Ravenna; stesso risultato hanno ottenuto nel doppio junior maschile Matteo Tonelli e Francesco Molinari, che questa volta hanno dovuto cedere allo strapotere fisico degli avversari.