Stop alla ginnastica artistica, alla scuola calcio e scuola tennis, e a una bella fetta del volley giovanile, oltre all’impossibilità di assistere alle partite e ad accedere liberamente alla palestra fitness. Queste sono solo alcune dei provvedimenti che il Circolo Lavoratori Terni ha deciso di attuare in risposta al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri che contiene prescrizioni e osservazioni per cercare di contenere la trasmissione del Coronavirus.

“Da martedì scorso – afferma il presidente del Clt Giovanni Scordo – non appena la Presidenza del Consiglio dei ministri ha emanato il decreto con specifiche prescrizioni rivolte alle associazioni sportive per contenere la diffusione del Coronavirus, come Clt abbiamo sospeso, per ora sino al 15 marzo, alcuni corsi sportivi dove l’alto numero dei partecipanti non avrebbe consentito altrimenti di rispettare seriamente la prescrizione di mantenere una distanza interpersonale di almeno un metro in ogni contatto sociale. Si tratta soprattutto delle attività dedicate ai bambini, come il minivolley, la scuola calcio, scuola tennis, gli allenamenti di ginnastica artistica. Tale decisione si è resa necessaria in linea con il senso di responsabilità che caratterizza l’operato del Clt e che è richiesto in questa situazione a salvaguardia della salute dei tesserarti Clt e nell’interesse della collettività”.
Continuano, invece, le attività sportive quali tennis e padel, dove le caratteristiche del campo ed il numero degli atleti consentono il rispetto delle prescrizioni stabilite dal Decreto.

Per il resto, sono state attuate una serie di misure per rispettare le indicazioni: accessi scaglionati in segreteria, possibilità di utilizzare gli spogliatoi massimo quattro persone alla volta, chiusura degli spazi in cui era prevista la presenza di pubblico per le partite. Per la palestra fitness, i corsi saranno realizzati su prenotazione per un numero massimo di partecipanti per ogni fascia oraria, allo stesso modo sarà monitorato l’accesso alla sala pesi.

Da questa settimana, grazie alla collaborazione dell’Acciai Speciali Terni, inoltre, negli impianti CLT di via Muratori, via Rosselli (La Forgia) e loc. I Quadri a Piediluco (Canottaggio) verranno svolte attività straordinarie di pulizia e di sanificazione degli spogliatoi mentre, da lunedì prossimo, presso il CLT e presso la Forgia saranno saranno installati dispenser di sostanza idroalcolica per il lavaggio delle mani.