Una tradizione che si ripete, una festa per i tanti atleti che vestono con orgoglio i colori gialloblù e che si dedicano con passione ed impegno a una delle attività della Polisportiva. Una festa, quella che si è svolta ieri sera in via Muratori, per i ragazzi ma anche per i tecnici, gli staff e per le famiglie che accompagnano i percorsi dei ragazzi e delle ragazze nel corso di tutto l’anno.

“Un appuntamento ormai immancabile, che amiamo in particolar modo perché ci fa ritrovare tutti insieme, un momento per celebrare i risultati della passata stagione sportiva ma anche per ricordare che il CLT è una grande famiglia”, ha detto il presidente Giovanni Scordo, che ha fatto gli onori di casa di fronte a circa 300 atleti e ai rappresentanti dell’Acciai Speciali Terni, delle Organizzazioni Sindacali, del Comune di Terni, del CONI, dell’Ufficio Scolastico Regionale.

Soddisfazione dall’Amministratore delegato di AST, ingegner Massimiliano Burelli: “Vedere così tanti ragazzi riempie davvero il cuore, è un bellissimo colpo d’occhio. Il Circolo per quel che ci riguarda è un’eccellenza”. In rappresentanza delle organizzazione sindacali, il vicepresidente del CLT Alessio Ciprietti che, unitamente ai consiglieri del Circolo Alberto Galluzzi e Massimiliano Tofanelli che hanno espresso soddisfazione per un momento importante per tutto il CLT e che celebra un’attività costante e ricca di soddisfazioni. Anche il presiedente regionale del Coni Domenico Ignozza ha espresso apprezzamento per il lavoro e l’impegno per la promozione dello sport da parte del Circolo ricordando come il CLT sia il primo centro Coni per l’avviamento allo Sport nato in Umbria. I rappresentanti del Comune di Terni, gli assessori allo Sport e al Welfare Elena Proietti e Marco Celestino Cecconi e il presidente del Consiglio comunale Francesco Maria Ferranti hanno sottolineato anche lo sforzo profuso dal CLT rispetto all’adeguamento e alla valorizzazione dell’impiantistica sportiva. Infine, Mauro Esposito ha ricordato la stretta sinergia con l’Ufficio Scolastico Regionale per la realizzazione di progetti sportivi e di prevenzione dedicati alle scuole.

Di seguito i premiati di quest’anno:

Premio Atleta dell’anno

Marco Andreani (Nuoto)

Ha ottenuto il titolo di campione italiano nei 200 stile libero con il tempo di 1’50″72 ai “Criteria 2018”. 

Premio Atleti Internazionali:

Riccardo Menciotti (Nuoto)

Ai Campionati Europei Paralimpici che si sono svolti all’Acquatic Center di Dublino conquista una splendida medaglia d’oro nella staffetta 4×100, accompagnata da 2 bronzi nei  200 misti e 100 dorso.

Matteo Mulas (Canottaggio)

A Glasgow è stato uno dei grandi protagonisti nel quattro di coppia pesi leggeri.
Campione europeo e bandiera gialloblù ormai da anni.

Samuele Sacripanti (Tiro a Volo)

Ha conquistato il titolo mondiale a luglio nella specialità Sporting.
A Saint-lambert è salito sul gradino più alto del podio, dando lustro alal città di Terni ed alla nostra Polisportiva.

Giovane atleta dell’anno:

Vittoria Porcu (Volley)

Per le prestazioni sportive conseguite durante l’anno 2017/2018, la presenza in 2^ Divisione, Under 16 ed Under 14 Femminile con cui lo scorso anno ha raggiunto le finali regionali.

Lavinia Cianchini (Ginnastica Artistica)

Campionessa Regionale nel Campionato Individuale GOLD allieve
2^ Classificata al Campionato Macroregioni Marche, Abruzzo, Emilia Romagna e Umbria;
32^ classificata alla fase Nazionale Gold allieve

 Angelo Lupparelli (Lotta)

Campione Italiano di Lotta nella categoria Under 15, giovane di prospettiva e simbolo di serietà.

Allenatori dell’anno settori giovanili:

Simone Damiani (Tennis)

Un’ istituzione al CLT, con la sua costante presenza in campo, con le sue doti umane e sportive ha permesso la crescita di diverse generazioni di Tennisti e lo sviluppo continuo della disciplina del Tennis.

Adriano Lavagnini (Calcio a 5)

Il capostipite degli allenatori della sezione Calcio a 5, uno dei primi a credere nello sviluppo di questa disciplina e a tramandare insegnamenti e passione agli altri allenatori.

Mister della Juniores Maschile e Coordinatore della scuola calcio che ad oggi conta oltre cento tra bambini e bambine.

Premio allenatore dell’anno:

Fabio Poletti (Canottaggio)

Impossibile contarne i titoli, tanti sono, né tantomeno i talenti che negli anni sono passati per la sua guida raccogliendo straordinari risultati.

Impegno, serietà e sapienza, risultati a livello nazionale ed internazionale rendono questo premio più che meritato.

Premio squadra dell’anno:

De Nicola- De Salvo- Della Spoletina- Corvo- Di Gioia (Pesca)

La vittoria della serie C a squadre come biglietto da visita, la costante applicazione nella sviluppo della propria disciplina al CLT e la simpatia con cui da anni si distinguono come gruppo.