Una stagione terminata tra eccellenti risultati e una perdita importante per la sezione Nuoto del CLT.

Impossibile non ricordare la figura di Giorgio Marconi, per anni direttore tecnico della compagine gialloblù, oltre che amato docente e allenatore che ha saputo forgiare generazioni di sportivi.

E’ proprio a Giorgio, scomparso lo scorso luglio dopo una lunga malattia, che va il pensiero della sezione Nuoto e di tutto il CLT, soprattutto nel momento del bilancio di fine stagione. E’ a Giorgio Marconi che Riccardo Menciotti ha dedicato un risultato storico, uno dei tanti che hanno costellato la stagione sportiva 2018/2019.

L’atleta, tesserato con CLT e Circolo Aniene, ha conquistato la medaglia di bronzo nella finale diretta dei 100 dorso S10 negli World Para Swimming Allianz Championships che si sono tenuti dal 9 al 15 settembre a Londra. Il successo del nuotatore paralimpico ternano ha contribuito a far conquistare alla Nazionale italiana di Nuoto il primo posto nel medagliere.

Ma quella appena trascorsa è stata, per i nuotatori del CLT, una lunga stagione piena di successi: da ricordare il primo posto nella Coppa Brema nella graduatoria maschile e il secondo posto in quella femminile; il primo posto ai Campionati regionali Sprint e ai Campioni regionali assoluti.

Ha brillato Martina Yuki Trionfetti, con un oro ai Criteria giovanili nei 50 stile libero che le è valsa la convocazione in Nazionale in occasione del Eyof (Festival Olimpico della Gioventù Europea).
Il CLT si conferma squadra di grandissimo livello, la più forte della Regione in tutte le categorie nella classifica generale ormai da diversi anni in maniera incontrastata. Questo grazie all’applicazione e alla preparazione dei tecnici Fabio Leopoldi, Enrico Polito, Cristiano Tattini, Massimo Pascucci che da sempre si dedicano alla crescita dei ragazzi.

Da quest’anno si aggiungono anche Emanuele Vagnozzi per gli esordienti A e la figura di supporto di Luca Listanti, laureato in scienze motorie che prende il posto di Giorgio Marconi nel ruolo di direttore tecnico della compagine della responsabile di sezione Cristiana Cristiani.

“Questa stagione si profila come le altre molto impegnativa – dicono i tecnici -, i ragazzi sono già all’opera lavorando sia in palestra che in piscina, seguiti dallo staff tecnico e dal preparatore atletico Luca Perugini. La squadra è inoltre dotata di un nutrizionista, dal mental coach e dell’osteopata, personaggi di spicco ognuno per la propria professione nel panorama nazionale. Questo per mettere tutti gli atleti nelle condizioni di esprimere al meglio le loro grandi potenzialità. Tutto sotto l’occhio vigile del dinamico presidente della polisportiva CLT Giovanni Scordo, sempre pronto a stimolare gli atleti delle sezioni e a dare il massimo per portare sempre più in alto i colori del circolo e della città”.