Si riporta nella presente news l’ Ordinanza del Presidente della Regione Umbria n. 22 del 5 marzo 2021 (che ha confermato pe l’Umbria una “zona arancione rafforzata” per sport e attività motoria e per l’utilizzo delle aree attrezzate per gioco) in vigore dal 6 al 21 marzo 2021 e il DPCM 2 marzo 2021 in vigore dal 6 marzo 2021 al 6 aprile 2021.

 Di seguito in sintesi le disposizioni di interesse per il CLT in vigore dal 6 sino al 21 marzo 2021 (Ordinanza Regionale e DPCM) e dal 22 marzo sino al 6 aprile (DPCM).

  • Variazione rispetto alla precedente Ordinanza Regionale:

o   le attività consentite, svolte al CLT sia presso la sede di via Muratori che presso gli impianti della Forgia in via Rosselli, palestra dei VV.F in via Proietti Divi, a Piediluco in loc. i Quadri, terminano non oltre le ore 22.00.

  • Resta confermato rispetto alla precedente Ordinanza Regionale e precedente DPCM:

o   il divieto di svolgere nei circoli sportivi pubblici e privati l’attivita’ sportiva di base e l’attivita’ motoriaal chiuso e all’apertosia individuale che di gruppo;

o   la possibilità di svolgere l’attivita’ sportiva e l’attivita’ motoria nelle aree attrezzate e nei parchi pubblici, all’apertoin forma individuale e nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività;

o   sono consentiti soltanto i campionati di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale dal CONI riguardanti gli sport individuali e di squadra organizzati dalle rispettive federazioni sportive nazionali o enti di promozione sportiva, al chiuso o all’aperto ma senza la presenza di pubblico. Avendo il CONI inserito tra gli eventi di preminente interesse nazionale lo svolgimento dei “Campionati Italiani Fit Tpra PADEL” potrà svolgersi al CLT il torneo di padel Dit Tpra nei giorni 12-13-14 marzo ma in assenza di pubblico;

o   possono proseguire gli allenamenti presso la palestra dei VV.F degli allenamenti degli atleti di età inferiore a 18 anni se partecipanti a competizioni nazionali (serie A – B – C – U19 – U17 – U15 – U13);

o   il personale in servizio al CLT deve utilizzare mascherine FFP2;

o   l’obbligo della chiusura degli spogliatoi e degli spazi comuni;

o   la sospensione degli allenamenti di tutti gli atleti praticanti sport di squadra e di contatto di età inferiore a 18 anni (C5, Volley, Ginnastica Artistica) se partecipanti a competizioni di carattere provinciale o regionale;

o   gli atleti della sezione Nuoto CLT essendo tutti agonisti possono continuare le sezioni di allenamento e partecipare alle gare ritenute di interesse Nazionale;

o   gli atleti della Sezione Ginnastica Artistica CLT partecipanti ai campionati nazionali del calendario 2021 possono continuare  gli allenamenti;

o   gli atleti Tennis e Padel, tesserati agonisti FIT, possono allenarsi sia al coperto che all’aperto, mentre se non tesserati agonisti FIT solo all’aperto.

o   in caso di contagio da COVID-19, gli atleti agonisti seppur in possesso di regolare visita medica sportiva agonistica in corso di validità, successivamente alla negativizzazione devono esibire un  nuovo certificato agonistico per l’attività sportiva, pena l’impossibilità di partecipare ad allenamenti e gare.

  • Dal 22 marzo cesseranno le limitazioni previste dall’ordinanza Regionale n. 22 del 5 marzo 2021 e si applicherà sino al 6 aprile il DPCM 2 marzo 2021 che prevede all’art. 17 :

o    è possibile svolgere l’attivita’ sportiva e l’attivita’ motoria nelle aree attrezzate e nei parchi pubblici, all’apertoin forma sia individuale che di gruppo,  nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri per l’attività sportiva e di almeno un metro per ogni altra attività;

o   sono consentite l’attività sportiva di base e l’attività motoria in genere (inteso come abitualmente) svolte all’aperto presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, nel rispetto delle norme di distanziamento interpersonale. Quindi le palestre potranno nuovamente organizzare all’esterno alcune attività fitness di gruppo (pilates, yoga, zumba, …) che in genere (inteso come abitualmente) vengono svolte all’aperto, purchè nel rispetto delle distanze interpersonali (e il CLT abitualmente organizza corsi all’aperto di yoga, pilates, …).

o   come precisato dalla FAQ n. 14 del dipartimento dello Sport è possibile utilizzare gazebo e tensostrutture se l’aerazione naturale è garantita da aperture laterali dirette all’esterno pari almeno al 50% della superficie laterale della struttura, con una distanza non inferiore a 5 metri da eventuali mura o recinzioni confinanti con la struttura stessa. La tensostruttura nel parco del CLT e quella del campo di tennis hanno questi requisiti e conseguentemente potranno essere utilizzate per svolgere attivita’ sportiva di base e attivita’ motoria individuale e di gruppo.